San Francesco da Paola | San Francesco di Paola
Francescodipaola.info è il sito ufficiale del Cinquecentenario di San Francesco da Paola. Oggi, in occasione dei seicento anni dalla sua nascita presenta agli utenti della rete il grande Patrimonio Culturale e paesaggistico ove sorgono i romitori e i conventi del Santo e dove Francesco da Paola ha operato nel corso della sua vita nel sud dell'Italia. San Francesco da Paola è presentato in chiave innovativa grazie a virtual tour, fotografie orbicolari e video. Il sito è stato realizzato dalla Fondazione Culturale "Paolo di Tarso" in occasione dei seicento anni dalla nascita di San Francesco da Paola, del grande Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco e della BIENNALE della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano, tutti eventi che hanno in comune l'anno 2016.
san francesco, paola, calabria, itineraria, cinquecentenario, fondazione, paolo di tarso, fede, mare
1432
home,page,page-id-1432,page-template-default,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,large,shadow3
title

SAN FRANCESCO DA PAOLA IL VOLTO SACRO DELLA CALABRIA

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” ti da il benvenuto nella piattaforma che raccoglie la testimonianza ufficiale dei Cinquecento anni che nell’Anno 2007 ricorrevano dalla scomparsa di San Francesco da Paola, avvenuta a Tours, in Francia. Oggi, prossimi ai festeggiamenti dei 600 anni dalla nascita di San Francesco che ricorre nel 2016, Anno in cui Papa Francesco ha indetto il Giubileo delle Misericordia, la Fondazione apre i suoi archivi digitali per donare al mondo, grazie alla forza dell’Immagine, un quadro completo dell’opera umana e di Pace di San Francesco da Paola che potrai ammirare anche in modo immersivo attraverso spettacolari immagini in formato Orbicolare e in Virtual Tour. Come potrai notare le emozioni non saranno solo visuali poiché potrai ascoltare l’intera storia di San Francesco da Paola, raccontate per te in modo esclusivo. Pochi testi e molte Immagini perché desideriamo mostrarti il Territorio che San Francesco ha amato e che merita di essere valorizzato.

 LA PIATTAFORMA SI TRASFORMA IN UN RACCONTO

La Piattaforma si trasforma in un racconto, un’avventura entusiasmante quanto la vita del Santo, alla ricerca delle sue tracce e dei segni di tutto il Bene che ha lasciato in questo mondo quale esempio di laboriosità e amore per il prossimo. Andremo alla scoperta dei Conventi che ha costruito, scruteremo il significato religioso e sociale dei suoi portentosi miracoli operati invocando la “Carità di Dio Padre”.

LA FOTOGRAFIA LINGUAGGIO UNIVERSALE, INVITO AL DISCERNIMENTO

Proprio per indagare il significato profondo del termine CHARITAS che San Francesco da Paola impersonifica, utilizzeremo la Fotografia con il suo tacere e riflettere, nella speranza di accompagnarti alla meditazione, al discernimento, al silenzio. Da questa Piattaforma, inoltre, potrai ripercorrere uno spaccato demo antropologico unico, esempio di buona pratica. Potrai, infatti, immergerti nel Progetto ITINERARIA realizzato con il contributo della Regione Calabria e dell’Ordine dei Frati Minimi, grazie al quale la Fondazione “Paolo di Tarso” ha raccolto la testimonianza dell’intero itinerario delle Sacre Reliquie del Santo nelle 12 Diocesi della Calabria avvenuto nel corso del Cinquecentenario. Questi contenuti, come potrai notare, sono unici e sono stati realizzati per dare testimonianza di una CALABRIA a molti completamente sconosciuta ma ricca di ogni bene: la Calabria di San Francesco da Paola, il Santo della Carità.

UNA GRANDE STORIA DI FEDE E DI AMICIZIA

Si ringrazia Padre Gregorio Colatorti, all’epoca, e ancora oggi Correttore Provinciale della Basilica Santuario di San Francesco da Paola, per il suo inestimabile contributo di amore fraterno mostrato nei confronti degli operatori della Fondazione.

I LUOGHI DI SAN FRANCESCO DA PAOLA

Regaliamoci ora le immagini dei luoghi che hanno visto operare San Francesco da Paola nel Mezzogiorno d’Italia: Paola, Paterno Calabro, Spezzano, Corigliano, Milazzo. In queste sedi, tra Calabria e Sicilia il Santo della Carità – noto anche per essere il più grande Taumaturgo della storia cristiana – ha operato portentosi miracoli i cui segni sono ancora oggi indelebili come, ad esempio, i grandi massi fermati da San Francesco nel loro precipitare a Paola e il Portale d’ingresso del Convento di Paterno Calabro spezzato dal diavolo mentre Francesco lo sistemava, ma che da secoli non cade. Ma visiteremo anche altri Conventi e luoghi che ricordano la sua prodigiosa esistenza: a Roma, il Convento della SS. Trinità dei Monti, la Chiesa di San Francesco da Paola ai Monti.

PAOLA: BASILICA SANTUARIO DI SAN FRANCESCO

Il Santuario include il primo Romitorio costruito da San Francesco, la Fonte della Cucchiarella, la Fornace ove il Santo entrò a ripararla mentre era accesa e nella quale richiamò in vita il suo agnellino dai resti lì nascosti dagli operai che lo avevano mangiato in sua assenza. Nell’attuale convento si trova la celletta di San Francesco nella quale ha risorto dalla morte suo nipote che diventò minimo e lo seguì in Francia. Sul piazzale è immediatamente visibile una colonna di granito, di diversi quintali, che fu trasportata dalla marina al romitorio da Nicola Picardi in assenza di gravità grazie ad un prodigio del Santo. Dedicheremo molto spazio a Nicola Picardi molto legato a San Francesco e deceduto da eroe combattente nella città di Otranto per difendere il Cristianesimo dall’invasore turco.

piazzale-santuraio-san-francesco-di-paola-virtualgallery

PAOLA: LA BIBLIOTECA DEL SANTUARIO

 

paola-biblioteca-santuario

paola-biblioteca-santuario-

PAOLA: EREMO DI SAN FRANCESCO FANCIULLO VISTO INE SCLUSIVA DALL’INTERNO

San Francesco soleva immergersi in preghiera per giorni interi e anche per settimane senza mai uscire, mangiare o bere. L’umidità delle grotte era tale da ammuffire il saio del santo, soprannominato da chi gli era vicino “Franciscu u lamatu”, letteralmente tradotto “Francesco l’ammuffito”. Un dettaglio questo che lascia intuire la potenza soprannaturale della sua preghiera capace di astrarlo totalmente dalla vita reale.

paola-eremo-san-francesco-di-paola

PATERNO CALABRO: CHIESA SAN FRANCESCO DA PAOLA

Il convento di Paterno Calabro (CS) è la seconda fabbrica eretta da S. Francesco da Paola per l’istituzione del suo secondo Convento. In esso l’Eremita paolano passò lungo tempo, perchè la solitudine ed il raccoglimento del luogo favorivano la sua esperienza contemplativa. Ancora oggi, nonostante le mutate condizioni storiche ed ambientali, il Convento di Paterno conserva il fascino di un tempo, solitudine e raccoglimento sono componenti connaturali al Convento di S. Francesco, che conserva tutti i tratti dell’eremitismo dell’origine dell’Ordine dei Minimi.

chiesa-san-francesco-paterno

ITINERARIO DELLE SACRE RELIQUIE DI SAN FRANCESCO DA PAOLA – ITINERARIA

Le 12 Diocesi della Calabria Visitate dalle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola. Il piu’ grande lavoro a carattere Demo-Antropologico mai realizzato e pubblicato in rete sulla vita del piu’ grande Taumaturgo della storia della Cristianita’. Questo lavoro, realizzato dalla Fondazione “Paolo di Tarso” con il Contributo della Regione Calabria, si chiama I T N E R A R I A. Lo scopo di ITINERARIA e’ quello di proporre a turisti, viaggiatori e pellegrini, le tipicità della Calabria di oggi, così com’e’, ritenendo che la più grande offerta che si possa oggi fare a chi ama la Regione Calabria, sia quella di proporla nella sua oggettiva verità e onestà. La Chiesa col passare dei secoli ha saputo contribuire all’edificazione della civiltà oggi patrimonio sociale, condivisibile, che conferisce valore agli spazzi della collettività, divenendo anche costruttrice di opere d’arte. Architettura, pittura e scultura conferiscono alla Calabria i lineamenti di Cristo che in molti luoghi unici e secolari rappresentano l’unico e pregevole capitale culturale del territorio. Luoghi mariani incantevoli e immersi nella natura incontaminata, certose, monasteri, conventi e rettorie sono in Calabria un vero tesoro custodito dal popolo. Questa e’ la Bellezza che il Sacro conferisce alla vita di ognuno di noi arricchendo e rispettando la natura, il paesaggio, l’ambiente, il valore dell’essere umano e per questo motivo la Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” ha colto l’occasione del Cinquecentenario di San Francesco da Paola per offrirla al visitatore che guarda alla Calabria per carpirne autenticita’ e verita’ culturale e religiosa come contributo per una vacanza o una sosta migliore, in questa meravigliosa e generosa terra, posta in Europa con tutte le sue ancestrali sembianze mediterranee.

Arcidiocesi di Cosenza-Bisignano

La prima tappa dell’itinerario delle Sacre Reliquie di S. Francesco di Paola, è il Santuario di Paola, uno dei più importanti centri della costa tirrenica tra il capo Bonifati e il promontorio di Amantea.

Diocesi di S.Marco Argentano-Scalea

La seconda tappa dell’itinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola prende vita all’interno della Diocesi di San Marco Argentano – Scalea pregna di spiritualita’ e bellezza artistica.

Diocesi di Cassano all’Jonio

L’itinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola giunge quindi nella Diocesi di Cassano allo Jonio ed entra alle ore 17,30 del 30 settembre nella suggestiva piazzetta accompagnato da un folto corteo cittadino. 

Diocesi di Lungro

La IV tappa dell’itinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola e’ la Citta’ di Vaccarizzo, all’interno della Diocesi di Lungro, Comunità italo – albanese di rito greco – bizantino.

Arcidiocesi di Rossano-Cariati

L’intinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola giunge all’interno dell’Arciocesi di Rossano – Cariati con prima tappa a Terranova da Sibari. 

Arcidiocesi di Crotone-S.Severina

La nuova tappa delle Sacre Reliquie di San Francesco da Paola itinerante nella sua Calabria, autentica, cosi’ com’e’, ci fa dono della conoscenza di una nuova e straordinaria terra baciata dai mari e centro di civilta’ mediterranea. 

Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace

Nel pomeriggio di domenica 28 ottobre dal rione Bellavista percorrendo tutto il centro storico e’ arrivata in Cattedrale la statua del Santo Patrono della Calabria San Francesco di Paola insieme alla Sacra Reliquia.  

 Diocesi di Locri-Gerace

Siamo giunti all’VIII tappa dell’itinerario. Nella diocesi di Gerace il culto di San Francesco di Paola ebbe grande diffusione soprattutto nel corso del XVII secolo, con la conseguente costruzione di chiese e la dedicazione di altari e cappelle.

Diocesi di Oppido-Mamertina-Palmi

Anche la diocesi di Oppido – Palmi insieme alle altre diocesi calabresi ha voluto commemorare il santo paolano con un evento quale l’arrivo delle sue Sacre Reliquie dall’11 al 18 novembre nella Cattedrale di Oppido Mamertina. 

Diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea

L’itinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco di Paola, giungono nella diocesi di Mileto Nicotera Tropea. Mileto e’ la piu’ antica diocesi di rito latino del Mezzogiorno d’Italia. 

Diocesi di Lamezia Terme

Siamo giunti all’XI tappa dell’Itinerario. Fino al secolo IX non si hanno dati attendibili sulla origine della Diocesi di Nicastro anche se non mancano notizie, infarcite da leggende, compresa quella che la farebbe risalire addirittura al periodo apostolico. 

 Arcidiocesi di Reggio Calabria

L’itinerario delle Sacre Reliquie di San Francesco di Paola, si conclude nella XII tappa presso l’Arcidiocesi di Reggio Calabria, che ripete la sua origine dalla predicazione dell’Apostolo Paolo (anno 61 d.C): -Di li’(da Siracusa), “Costeggiando, raggiungemmo a Reggio”-